Come lavora una Naturopata? Che tipo di servizi offre? Cosa cura la Naturopatia?

Arianna Caprioli Centro Olistico MilanoQueste sono le domande più frequenti che mi vengono poste. Una naturopata ti aiuta a capire qual è il MESSAGGIO CHE SI NASCONDE DIETRO AL TUO DISTURBO, DOLORE, FASTIDIO.

 

Stai pensando di prenotare un consulto naturopatico a Milano? Hai domande o curiosità riguardo a come si svolge un consulto naturopatico, a chi si rivolge, quando dura e di quali strumenti si avvale? Guarda la mia Consulenza Naturopatica cosa riguarda o cerca in questa pagina le risposte alle tue domande.
Se invece, non dovessi trovare quello che cerchi, scrivimi e parliamone insieme.

Cosa significa Centro Olistico
Alla scoperta della Naturopatia
A chi si rivolge la Naturopatia
Come si svolge un Consulto Naturopatico?
Programmare un consulto dal Naturopata: ogni quanto andare e quante visite è necessario fare?

Cosa significa Centro Olistico?

Significa che ci occupiamo di te e della tua salute da tutti i punti di vista: se hai un disturbo fisico o relazioni complicate o se ti trovi sempre nella stessa situazione difficile e non riesci a uscirne, siamo pronti a farti ritrovare te stesso e il tuo benessere.

Alla scoperta della Naturopatia

Che cos’è la Naturopatia?

La naturopatia è un insieme di discipline che trattano lo stato di benessere della persona dal punto di vista costituzionale, fisico, emotivo ed energetico.
Queste discipline mi permettono di valutare l’origine del sintomo legato al disturbo, lavorando sulla causa e non solo sulla manifestazione finale.

Che cosa si usa in Naturopatia?

Uso esclusivamente rimedi naturali: piante officinali, floriterapia, aromaterapia, integratori certificati, argilla, trattamenti di Reflessologia Plantare, Cromopuntura, tecniche energetiche per lavorare sull’emotività (Eft).

Quando rivolgersi al Naturopata?

La naturopatia si occupa della salute della persona: è utile rivolgersi al naturopata in tutti quei casi in cui si voglia migliorare il proprio stato di benessere fisico, psicologico, emotivo ed energetico.
Svolgo la professione di naturopata da più di 15 anni lavorando con professionalità, tatto, empatia, intuito e senza giudizio.
Mi piace scoprire il mondo che si svela dietro alla problematica portata dalla persona: che sia fisica, emotiva o energetica.
Credo fermamente che nella mia professione sia importante, dopo un percorso fatto insieme, dare alla persona gli strumenti per capirsi e conoscersi profondamente.
Disturbi fisici, cambiamenti di stati d’animo e le sfide che la vita ci pone ogni giorno possono essere affrontati e superati brillantemente grazie a una profonda conoscenza e consapevolezza di sé dandoci così la possibilità di un benessere totale e una qualità di vita migliore

Come funziona la consulenza naturopatica?

La mia consulenza naturopatica si svolge in una prima fase di colloquio e valutazione: tramite l’iridologia, la Reflessologia Plantare e l’esame della lingua capisco la costituzione della persona e mi permette di trovare, nella seconda fase della consulenza, lo stile di vita, i rimedi, gli alimenti e trattamenti più adatti alla persona, stilando un programma benessere personalizzato in base alle esigenze e alle problematiche portate dal cliente.

Quali piante officinali si usano?
L’ uso delle piante in infusione, macerazione o impacchi è da sempre un valido aiuto per gli esseri umani. Ora la si usa in maniera più concentrata ed efficace grazie alle Tinture Madri, gli Estratti secchi, i Macerati glicerici che permettono un uso più specifico della pianta a seconda del disturbo: problemi digestivi, di ciclo mestruale, di sonno, di circolazione, gonfiore, carenza di energia, mal di testa, dolori articolari, possono essere affrontati efficacemente con la fitoterapia.

Floriterapia: Fiori di Bach, Australiani, Alaskani, Italiani e Matricis Lumen
La floriterapia invece si occupa dello stato emotivo della persona: rabbia, gelosia, angoscia, ansia, preoccupazione, paura, fluttuazioni dell’umore possono risolversi tramite l’uso della floriterapia.
Il dottor Bach ha scoperto le essenze che possono aiutarci a cambiare il nostro approccio agli eventi della vita aiutandoci a diventare sempre più noi stessi e portandoci alla scoperta della nostra parte più vera e autentica.

 

A chi si rivolge la Naturopatia?

La naturopatia può essere applicata agli individui di qualsiasi età: da 0 a 99 anni.
Dai neonati con problemi di sonno, pianto frequente, difficoltà nello svezzamento, problemi alle vie respiratorie, ecc..
In ogni passaggio di vita che viviamo: inserimento al nido, scuola materna, elementare o superiore, difficoltà di concentrazione o nello svolgimento dei compiti, adolescenza, gravidanza, post-parto, maternità, cambio di lavoro o pensionamento, menopausa e andropausa, compresi disturbi fisici che accompagnano

Naturopatia e gravidanza, parto e post parto
Le donne in gravidanza e le neo mamme sono particolarmente attente al proprio stato di salute e il desiderio di volersi occupare di sé e del proprio bambino in modo naturale, senza ricorrere a farmaci o sostanze chimiche qualora non ve ne sia un reale bisogno, è un’esigenza in cui la naturopatia riveste un valido aiuto e sostegno.

Naturopatia e bambini
Con i bambini è molto bello e utile lavorare con la naturopatia in quanto hanno risposte fisiche ed emotive immediate. Si possono trattare i temi più svariati: frequenti malanni delle vie respiratorie, mal di pancia, scarsa CONCENTRAZIONE, ansia, svogliatezza, problemi di sonno, problemi di pelle, irritabilità, aggressività, e molto altro.
Bastano pochi rimedi e qualche accorgimento nello stile di vita, per esempio dal punto di vista alimentare, per avere degli ottimi risultati.
Per un genitore poi, conoscere meglio la costituzione del proprio bambino, è un valido aiuto per comprenderlo, sostenerlo e aiutarlo nelle varie fasi della vita e di crescita.

 

Come funziona un Consulto Naturopatico?

Mi devo spogliare?
Toglierai solo calze e scarpe, guarderò la tua lingua (non pulirla prima di venire da me e non assumere sostanze che potrebbero alterarne il colore!), guarderò la tua iride tramite uno strumento e toccherò i tuoi piedi per la valutazione tramite la Reflessologia plantare.

Sarà doloroso?
Assolutamente no, massaggerò I tuoi piedi in punti precisi, guarderò le tue iridi con l’iridoscopio, eseguirò il test kinesiologico tramite il tuo braccio.

Cosa devo dire durante il colloquio?
Partiamo da tutto ciò che ti dà fastidio e dalla situazione in cui ti trovi: fisicamente, emotivamente, energeticamente. Mi piacerebbe e sarebbe utile mi parlassi anche delle tue abitudini di vita: a volte particolari per te trascurabili per me possono fare la differenza!

Programmare un Consulto dal Naturopata: ogni quanto andare e quante visite è necessario fare?

Dopo quanto tempo ci rivedremo?
Il secondo incontro si svolgerà (solitamente) dopo circa 2 mesi, per permettere ai rimedi di agire e a te di modificare con serenità alcune abitudini alimentari o di vita.

Dopo quanto sentirò beneficio?
È molto soggettivo: per alcuni bastano due/tre settimane, altri necessitano di più tempo. Il tutto è correlato al tipo di disturbo per cui ti rivolgi a me, da quanto tempo ne soffri, dalla tua costituzione e dal tuo impegno nell’applicare i consigli di cui abbiamo parlato nel nostro incontro.
È un percorso: ci sono passaggi leggeri e veloci per tornare in equilibrio e ci sono passaggi più lenti e progressivi ma che ti faranno migliorare notevolmente la tua vita!